CategoriesTips & Tricks

I VARI USI CASALINGHI DEL BURRO DI KARITE’

In questo articolo ci occuperemo dei vari usi casalinghi del burro di Karité. Questo particolare alleato della nostra bellezza è conosciuto per le sue proprietà idratanti, emollienti e nutrienti. Si ritiene che possa contribuire a proteggere la pelle anche dalle radiazioni solari e dal freddo. Per questi motivi è possibile adoperare il burro di Karitè per creare delle maschere e degli impacchi per la nostra pelle e capelli direttamente a casa. Vediamo insieme come fare.

Come creare un burrocacao personalizzato al burro di Karité

Avere delle labbra sempre morbide e curate rappresenta un ottimo biglietto da visita. Per ottenere questo effetto potete sfruttare il burro di Karité per creare un balsamo labbra molto efficace. Vi basterà prelevare con un cucchiaino un po’ di burro di karité precedentemente sciolto a bagno maria e metterlo nel contenitore porta burrocacao (ovviamente vuoto). Dovrete poi aggiungere 3 gocce di olio essenziale e girare ben bene con un bastoncino. A mano a mano che girate vedrete che il burro inizierà a cambiare consistenza e tenderà a diventare più cremoso. Quando gli ingredienti saranno perfettamente amalgamati, potete chiudere il barattolo contenitore ed avrete il vostro balsamo labbra da utilizzare in ogni momento.

Il burro di Karité come maschera per capelli

Sempre grazie alle sue fantastiche proprietà nutrienti, il burro di Karité potrebbe essere utilizzato per creare un impacco casalingo pre-shampoo per i nostri capelli. Basterà applicare il burro di Karité in piccole quantità sulle lunghezze (o su tutta la cute se avete i capelli molto secchi) e lasciare agire per 20 o 30 minuti, per poi procedere con uno shampo purificante. Oltre che una maschera per capelli si possono utilizzare piccolissime quantità di burro di Karité come cera per capelli e, quindi, per fissare e lucidare i boccoli, quando i capelli sono già asciutti e messi in piega.

Un impacco nutriente per le mani

Anche le mani possono beneficiare delle proprietà emollienti di questo fantastico ingrediente. Il burro di Karité, infatti, può essere applicato in quantità maggiori per realizzare un impacco curativo per le mani secche e screpolate, da lasciare agire durante la notte, avvolgendo le mani in guanti di cotone.

Burro di karité

Come creare una potente crema viso

Il burro di Karité potrebbe diventare la vostra crema per il viso ideale, soprattutto in inverno, rivelandosi un potente sostituto delle classiche creme in commercio. Sul viso può essere applicato in piccole quantità prelevandolo con le dita direttamente dalla confezione, o con l’aiuto di una spatolina, e sciogliendolo tra i polpastrelli. Oltre a tutto questo, previene in generale screpolature e arrossamenti, dovuti agli sbalzi di temperatura, anche nel caso di pelli particolarmente sensibili.

L’effetto nutriente e protettivo sulla nostra pelle del viso è assicurato!

Ed infine, contro le irritazioni cutanee scottature e prurito

Il burro di Karité può infine essere applicato su piccole irritazioni ed eruzioni cutanee, sulle punture di insetti e sulla pelle che presenta prurito, e quindi, per alleviare i fastidi. È utile anche in caso di piccole bruciature e di lievi scottature solari.

Seguiteci su > FACEBOOK

Seguiteci su > INSTAGRAM

Unitevi al nostro > GRUPPO

LEGGI ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *